• 30 MAR 18

    XXIII RIUNIONE NAZIONALE DEL GRUPPO I.T.M.O. – “ONCOLOGIA: EVOLUZIONE DELLE CONOSCENZE” – MONZA, 25 MAGGIO 2018

    In occasione della XXIII Riunione Nazionale del Gruppo I.T.M.O. (Italian Trials in Medical Oncology), saranno oggetto di confronto e discussione una serie di “hot points” relativi a tematiche di attuale interesse nell’ambito sia dei tumori ad elevata incidenza e ad alto impatto sociale, sia dei tumori rari.

    La rapida evoluzione delle conoscenze, anche in questo ambito, ha permesso di modificare in maniera sostanziale la storia naturale di queste malattie, sia con l’introduzione nella pratica clinica di nuovi farmaci ad attività selettiva che attraverso la strutturazione di una vera e propria strategia terapeutica.

    La manifestazione verrà pertanto articolata in diverse sessioni che affrontano le tematiche cruciali e le novità di impatto clinico relative alle neoplasie mammarie, polmonari, del tratto gastroenterico e genitourinario.

    Verranno, inoltre, affrontati due argomenti cruciali per la corretta gestione del paziente oncologico. L’Evento inizierà con una sessione dedicata alla patologia rara, mentre la chiusura della giornata sarà riservata ad aspetti di medicina legale ed architettura oncologica, con l’intento di fornire al clinico strumenti utili per la presa in carico globale del paziente.

     

    Gli obiettivi di tale evento sono:

    • Aggiornare sugli highlights provenienti dai più importanti meeting internazionali relativi alle neoplasie a maggiore impatto sociale;

     

    • Fornire spunti di riflessione circa gli avanzamenti nell’ambito di alcune patologie oncologiche rare;

     

    • Affrontare la complessità della patologia oncologica cercando di delineare possibili algoritmi terapeutici di agevole riproducibilità nella pratica clinica corrente;

     

    • Sottolineare l’esigenza di una adeguata selezione dei pazienti candidati ai nuovi percorsi terapeutici, in un’ottica di sostenibilità;

     

    • Argomentare sulle responsabilità legali nelle decisioni di gruppo multidisciplinare;

     

    • Fornire spunti di utilità pratica ai programmi di architettura ospedaliera ed oncologica in particolare.

     

    Clicca qui per visualizzare il programma e la scheda d’iscrizione.

     

Altre news